Il Segreto di Cenerentola (e del Pensiero Positivo)

Cenerentola

Il Segreto di Cenerentola (e del Pensiero Positivo)

L’altro giorno stavo riprendendo in mano le Fiabe, per un lavoro mio. E rileggendo brevemente qualche passaggi di qua e di là, mi sono resa conto che molto spesso gli eroi o eroine delle Fiabe, erano in realtà, persone come te e me: nascondevano le loro capacità e evidenziavano le loro debolezze.

E man mano che si legge una fiaba, non è che questi eroi diventano chissà chi (le fiabe non raccontano mai la storia come i supereroi che dal nulla acquisiscano poteri soprannaturali!) ma semplicemente, durante il loro viaggio e impresa scoprano le loro capacità e smettano di pensare alle loro debolezze.

Un classico grandioso è semplicemente Cenerentola. Tu che ami i Libri di Louise Hay e il Pensiero Positivo, prova di vederlo in questa chiave: mancanza assoluta di Autostima! Se Cenerentola avesse conosciuto Louise nel suo castello, sarebbe tornata ad essere una Principessa molto prima! Ma sto andando troppo avanti. Torniamo indietro:

Cenerentola, era a tutti gli effetti LA principessa del Castello. Sua madre morì e il padre si risposo acquistando cosi 2 sorellastre nate dal primo matrimonio della madrigna. Dopodiché anche il suo padre morì. Tutta l’eredità avrebbe dovuto andare da lei, invece la madrigna non decise cosi. Cenerentola era BELLA, RICCA, INTELLIGENTE. Ma….qualcosa andò storto. Magari è proprio dopo la morte di sua madre e di suo padre, sentendosi sola e incompresa, che il suo stato di animo crollo e non si ribello quando la matrigna cattiva la fece diventare la domestica del castello.

E dunque troviamo Cerentola ridotta ad essere brutta (vestita male e tutta sporca), povera e anche umiliata. E non fece niente per cambiare la situazione semplicemente perché credeva di essere realmente cosi. Addirittura quando il Principe tornò per fare provare la scarpe a tutte le damigelle del Reame, lei all’iniziò, si rifiutò di provarle (pensa a tutte le volte che ci sono capitate delle offerte irresistibile dell’universo e che abbiamo rifiutato perché era troppo bello per essere vero?). E cosi, Cenerentola, non crede che valga qualcosa, ma anche rifiuta ogni aiuto dell’universo stesso.

Ma…..un personaggio importante arriva durante la storia. Una “Fata madrina” o in certe storia, la sua Zia magica. E’ una voce che crede in lei. E’ un personaggio che gli fa ritrovare l’autostima, che gli fa vedere che è anche qualcos’altro che una domestica. E piano piano, Cenerentola, con l’aiuto di questa fata (la sua voce interiore) e del bellissimo principe (amore) ritrova se stessa. E abbiamo il lieto fine.

Cosa ci può insegnare questa Fiaba?

1) Bensi certe persone, famiglia, amici e conoscenti vogliano avere il potere sulla tua vita, TU sei l’unica persona che lo ha. Non lasciarlo nelle mani altrui.

2) Hai tante voci interiori che ti parlano. Ma una di quelle ti sta dicendo che sei una persona che vale, che sei intelligente e bella. Scrivi su un quaderno tutto ciò che ti sta dicendo questa tua voce interiore, e se ti sta dando dei consigli positivi, seguile.

3) Porta ogni giorno di piu la tua attenzione su tutte le cose belle della vita e su di te. Allontana sempre di piu i pensieri grigi, tristi e le emozioni negative.

Domande che ti possono aiutare:

1) Quali sono gli aspetti di me che somigliano alla Cenerentola sottomessa?

2) Quali sono le credenze negative che bloccano la mia autostima?

3) Cosa mi manda l’universo in aiuto ma che rifiuto di vedere e di accettare? E cosa succederebbe se lo accettassi?

4) Se diventassi principessa, cosa cambierebbe nella mia vita?

5) Quale miracolo aspetto?

Se desideri invece allenarti seriamente a Pensare Positivo e a cambiare la tua Vita come miliaia di persone, puoi anche partecipare al Corso Ufficiale di Louise Hay “Puoi Guarire la tua Vita”:

vignetteufficiale-SCONTO

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

About the Author

Astrid Morganne

Astrid Morganne

Arteterapeuta, Insegnante Certificata di Louise Hay.

View all posts by Astrid Morganne →

16 Comments

  1. MichelaMichela06-16-2013

    Grazie sei speciale e sei la ns Fata

  2. francescafrancesca06-16-2013

    adoro cenerentola!mi fa anche riflettere il motivetto che canta, perchè sembra un esercizio sintetizzato della legge dell’attrazione: “tu sogna e spera fermamente, dimentica il presente, e il sogno realtà diverrà”

    • Astrid MorganneAstrid Morganne06-17-2013

      E’ vero, di quello che non avevo fatto caso! grazie mille per l’informazione, davvero bella, davvero!
      (e conoscendo Disney, non credo che sia “a caso”)

  3. DanaDana06-17-2013

    quanto mi sento cenerentola ogni tanto, poi l’universo mi mette continue sfide per rinforzare il carattere e una fata madrina(Tu) per seguire il cammino verso l’autostima

    • Astrid MorganneAstrid Morganne06-17-2013

      Sono sicura che hai una Fata Madrina ancora piu brava dentro di te…segui il tuo cuore e il tuo istinto! dolce serata

  4. DanielaDaniela06-17-2013

    grazie astrid, c’è sempre bisogno di te

  5. CoryCory06-17-2013

    Grazie nostra Fata Turchina!!
    Un sorriso
    CORY

    • elenaelena06-17-2013

      grazie Astrid quanto è bello che qualcuno ci ricordi che siamo tutte principesse

      • Astrid MorganneAstrid Morganne06-17-2013

        si si si si TU sei una PRINCIPESSA!!!!!
        non pensare nemmeno un secondo il contrario!!!!!
        Sei perfetta cosi come sei!

    • Astrid MorganneAstrid Morganne06-17-2013

      grazie del bel pensiero!

  6. MonicaMonica06-26-2013

    Grazie Astrid, in effetti non l ho mai letta in questa visuale… Fa riflettere… 😉

  7. MonicaMonica06-26-2013

    Ah un’altra cosa importante : non lascero’ mai piu,’ il mio potere di scelta nelle mani di nessuno anche se mi rendera’ impopolare oppure oggetto di attacchi e scherno. Vado oltre tutto cio’ e supero i miei limiti…

  8. MarcoMarco09-18-2013

    ” Da quando sei comparsa tu nella mia vita tutto e’ cambiato ” =)

    A parte scherzi . . e l’ ironia :

    Mi ha fatto molto bene rimettere in ” discussione ” tutto quello che avevo imparato e assorbito fin da piccolo . . , stavo rischiando di essere la fotocopia di qualcun’ altro . .

    Grazie a te’, e a tutto quello che porti alla conoscenza di noi comuni mortali e’ come se ora stessi prendendo la ” patente ” per guidarmi . . fidarmi . . essere emancipato a prescindere da’ . .

    Ho smesso di aver paura di ” sbagliare ” anzi spesso e’ una benedizione lo sbaglio perché entra nel bagaglio di ” esperienza ” , altre volte si va be’ qualche resia scappa . . . ma poi sorrido e mi dico ” ok, sono qui ” .

    Sono riuscito a ” spezzare ” o eliminare quella famosa ” spada di damocle.” che mi sentivo penzolare sopra la mia testa. . . .

    Si! Posso dire d’ impegnarmi molto bene nelle cose che ho acquisito grazie ai tuoi corsi e aggiornamenti anche verso altri siti dai quali prendo spunti . . ,Sono ” strategico ” e tenace infatti sono e sto’ evolvendomi perfettamente seguendo la mia natura e tutto questo e’ ” magico ” e onestamente mi rende piu’ libero.

    Posso dire firmamente che amo la mia nuova vita e che ” leggere rende liberi ” .

    I tuoi corsi funzionano e pensa se quella volta non ci avessi provato a mettere in discussione ogni singola credenza acquisita fin da piccolo . . ” pensa te’ ”.

    TI RINGRAZIO E LO PUOI CAPIRE ANCHE TRA LE RIGHE.

    UN Saluto a te’ e a tutti gli altre anime di questo sito.

    Marco Capu.

  9. juliajulia12-16-2013

    Bellissimo post! Grazie !

Leave a Reply